Genyo Takeda va in pensione

Genyo Takeda pensione
Genyo Takeda va in pensione dopo averlavorato a partire dal 1972 in Nintendo, ricoprendo differenti ruoli, occupandosi sia di hardware che di software.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Da una nota rilasciata da Nintendo come parte del resoconto dell’anno fiscale 2016 si apprende che Genyo Takeda va in pensione e verrà sostituito nel suo ruolo di direttore rappresentante da Ko Shiota, attualmente direttore esecutivo e direttore generale della divisione di sviluppo Platform Technology.

Genyo Takeda non è uno dei nomi più noti di Nintendo, ma ha sicuramente avuto un ruolo fondamentale nell’azienda da quando è stato assunto nel 1972. Ha ricoperto svariati ruoli: principalmente si è occupato dello sviluppo di periferiche e componenti per tutte le console Nintendo, in particolare nello sviluppo di Nintendo Wii. Con il suo team di sviluppo ha realizzato le batterie di backup delle schede per il NES e il controller analogico del Nintendo 64, giusto per citarne alcune.

Si è occupato anche dello sviluppo di alcuni videogiochi. In particolare sono attribuite a lui le serie Punch-Out!! e StarTropics, ma Genyo Takeda ha anche collaborato e partecipato alla realizzazione di molti altri videogiochi Nintendo.

Dopo la morte di Satoru Iwata nel luglio 2015, ha assunto insieme a Shigeru Miyamoto il ruolo di amministratore delegato ad interim di Nintendo, fino alla nomina definitiva di presidente della compagnia di Tatsumi Kimishima.

Potrebbero interessarti

No more posts to show