The Legend of Zelda: Breath of the Wild, svelata una feature rimossa dal gioco

Jim Sterling The Legend of Zelda: Breath of the Wild recensione feature
L'art director Satoru Takizawa e il director Hidemaro Fujibayashi hanno svelato una meccanica di gioco rimossa da The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

In una recente intervista concessa a Gamespot, l’art director Satoru Takizawa e il director Hidemaro Fujibayashi hanno svelato una meccanica di gioco rimossa da The Legend of Zelda: Breath of the Wild, ultimo titolo della serie disponibile per Nintendo Wii U e Nintendo Switch.

Questa feature prevedeva la possibilità di infilzare la spada durante una scalata e poter recuperare il vigore. Questa meccanica è stata presa in considerazione fino alla prima metà del processo di sviluppo, ma alla fine è stata rimossa perché non piaceva particolarmente a Shigeru Miyamoto, il quale era dubbioso sulla coerenza dell’idea e sulla possibilità di implementarla bene.

Secondo il game designer, infatti, non era realistico poter infilzare facilmente la spada nella dura roccia, quindi subentravano nuovi interrogativi come “quali superfici si potevano infilzare” o, nel caso fosse stata introdotta la possibilità di poterlo fare solo utilizzando delle naturali fessure nella roccia, “dove e quando”, dato che era una prospettiva limitante per il giocatore.

Sempre parlando dello sviluppo del gioco, Fujibayashi ha poi aggiunto che aggiornavano costantemente Miyamoto su cosa stavano lavorando in quel momento, anche più di una volta a settimana, per paura che agli incontri con gli sviluppatori rovesciasse il tavolino da thé. (un modo di dire giapponese che equivale al nostro “rimescolare le carte”)
Di certo non uno sviluppo semplice ma, dati i risultati ottenuti, possiamo dire sicuramente più che soddisfacente!

Potrebbero interessarti

No more posts to show