Nintendo Switch, gli sviluppatori possono richiedere l’inserimento di hashtag nella condivisione

prestazioni Switch Amazon Giappone Media Create
La possibilità di inserire hashtag specifici nei post di Twitter condivisi da Nintendo Switch non è un'esclusiva dei soli titoli first party.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Probabilmente tutti, o almeno chi ha piacere a condividere screen sui social network, avrete notato che pubblicando un tweet dal vostro Nintendo Switch con i titoli first party (The Legend of Zelda: Breath of the Wild o anche il Global Testfire di Splatoon 2 ad esempio), viene generato automaticamente un hashtag specifico del gioco, oltre a quello più generale #NintendoSwitch.

Come riportato da Miketendo64, però, questa non è una funzione esclusiva dei titoli first party, ma ogni sviluppatore può farne richiesta a Nintendo per avere un hashtag specifico del proprio gioco: al momento infatti, ad esempio, titoli come FAST RMX o Super Bomberman R hanno il solo hashtag generico, quindi la ricerca dei post su Twitter è alquanto difficoltosa.

Vedremo se in futuro anche gli altri sviluppatori, sia indipendenti che le grandi software house, sfrutteranno questa peculiarità di avere un hashtag specifico facendone richiesta a Nintendo stessa.

Potrebbero interessarti

No more posts to show