Guide

Guida all’acquisto delle schede microSD per Nintendo Switch – Speciale

Game

Non sapete qualche scheda microSD comprare per Nintendo Switch? Cerchiamo di darvi una mano in questo articolo.

Non sapete qualche scheda microSD comprare per Nintendo Switch? Cerchiamo di darvi una mano in questo articolo.

schede sd per nintendo switch
Marzo 28, 2017

Amazon è vostro amico

Nintendo Switch è infine giunto e siamo tutti a conoscenza di un suo possibile limite: la memoria interna. A fronte di un modulo da 32GB installati, tra conversione di base e sistema operativo, ci ritroviamo solo con 25,9GB per l’utente e qualora si volesse andare per acquisti digitali, lo spazio interno potrebbe esaurirsi facilmente. Nintendo Switch è dotato di una porta di espansione in grado di ospitare una scheda microSD. Quali criteri devo valutare per l’acquisto di una scheda del genere?

Capacità

Essendo delle memorie, vanno osservate sotto due punti di vista. Capacità e velocità di lettura/scrittura. Per quanto riguarda la capacità è abbastanza semplice. Le schede fino a 2GB di spazio sono classificate come SD, quelle che vanno dai 2GB ai 32GB sono classificate come SDHC e quelle che superano i 32GB per arrivare ai 2TB (ancora non in commercio tra l’altro) sono classificate come SDXC. Nintendo Switch è dato compatibile con gli ultimi due formati fino alla dimensione massima. La scelta delle capacità dipende dalle vostre esigenze. Ricordiamo che Nintendo Switch, usando cartucce, non ha bisogno di installazioni, quindi la memoria interna serve semplicemente per salvataggi, aggiornamenti, DLC e acquisti digitali. Ricordate che le memoria effettiva usabile dei prodotti in commercio è pari circa al 93% di quella dichiarata.

Velocità

micro SD da 64GB nintendo switch
Un semplice vademecum ai simboli che si trovano sulle SD

Il secondo punto, quello della velocità, è tutt’oggi un mistero. Non sappiamo che velocità massima sia supportata dalla console, quindi mi limiterò a consigli generici. Le schede di memoria vengono classificate in base alla velocità di scrittura sequenziale minima in MB/s, perché vengono di solito usate per salvare video e foto. La classificazione ha però anche un riscontro sulla velocità di lettura, fondamentale nell’uso in una console da gioco, perché più è elevata, minori saranno i caricamenti.

Le schede SDHC sono classificate con un numero che indica quanti MB/s sono disponibili per la scrittura. Le SDXC hanno invece un simbolo diverso, una U con dentro un numero che indica le decine di MB/s di scrittura. Infine esiste un’altra classificazione, che segue le lettere V seguite dal numero di MB/s in scrittura. Queste possono raggiungere velocità molto elevate perché sono pensate per registrare in 4k o 8k. C’è anche un altro fattore per quel che riguarda la velocità. Il tipo di bus usato dalla scheda di memoria. Questo è simboleggiato da un numero romano sulla scheda. Un I simboleggia la tecnologia UHS-I che viaggia dai 50MB/s ai 104MB/s, mentre un II implica un bus in grado di scambiare dai 156MB/s ai 312MB/s, il supporto di tale bus II non sarebbe male per il caricamento dei giochi.

Altra classificazione è l’A1 o A2. Questa lettera indica le performance in operazioni a secondo eseguibili sulle memorie, con il numero maggiore che indica maggiori performance. Le A2 sono utili per essere memorie per Android in grado di gestire applicazioni.

Quale MicroSD comprare?

Sul mercato esistono tanti tagli di Micro SD e tante marche. In generale conviene rimanere su costruttori affidabili, come Samsung o Sandisk e cercare di valutare le proprie necessità di spazio. In generale vale la regola del Melius est abundare quam deficere, ovvero se dovete comprare prendete la più capiente per il vostro budget.

Una buona scelta sono le Sandisk Extreme, del taglio che preferite. Hanno una buona combinazione di performance ed i prezzi sono largamente accessibili.

SD SanDisk 128GB

Se volete risparmiare qualche Euro, potete puntare sulle Samsung EVO plus

SD Samsung 128GB

Se invece ancora non vi fidate di questi grandi produttori di memorie, potete sempre decidere di pagare la “tassa del bollino di approvazione Nintendo” e puntare alle memorie ufficiali della casa di Kyoto. Le Sandisk Ufficiali.

SD SanDisk 128GB brandizzate Nintendo

Con questa guida avrete ben in mente cosa considerare nell’acquisto di una MicroSD. Avete deciso qual è più indicata alle vostre esigenze?

40 thoughts on “Guida all’acquisto delle schede microSD per Nintendo Switch – Speciale

    1. Non sarà abbastanza se molte software house faranno come fatto la WB con Lego City Undercover….

      “Ricordiamo che Nintendo Switch, usando cartucce, non ha bisogno di installazioni”

      Come no, XD. Purtroppo questa regola non vale per tutti

      1. O ti fanno scaricare roba o devi pagare un sovrapprezzo con il gioco in una cartuccia più capiente. Queste sono le scelte fino a che Nintendo non trova un modo per renderle più economiche alle terze parti

          1. Nintendo deve imporsi e chiedere che non si azzardino piu’ a fare porcate simili. Altrimenti per quale motivo si sono scelte le cartucce?
            Lo deve esigere sul contratto che firma chi vuole sviluppare su switch!

          2. Warner ha smentito. Non sarà richiesta la connessione internet e non ci saranno 13 Gb da scaricare

      2. Quello é un colpo basso che non ha il minimo senso. Sei anche una casa grossa, ammortizza la la cartuccia grande….
        Se esiste già a disposizione…

        1. Gametrust, il producer dietro has been heroes ha fatto la furbata più grossa. Sui storie digitali eccetto quello per Switch, il gioco digitale costa 19.90, invece di 24.90 della versione retail. Il perché invece d”aumentare il prezzo di 10 euro su Switch, fa aumentare a 5 tutte le versioni. Sarebbe una bella furbata, ma se l’utenza ps4 e Xbox One se ne accorge se un gioco tripla A aumenta di prezzo, giustamente s’infuria

  1. Ho sempre preso SD, MicroSD e chiavette USB della Sandisk per tutti i dispositivi, e in 15 anni e passa ho avuto solo una microSD bruciata (all’improvviso non veniva più letta da nulla) ma dopo averla abbastanza stressata con formattazioni e installazioni di SO per RaspPi, e una chiavetta che mi si è bloccata in scrittura, ma in lettura ancora andava.
    Per il resto mai nessun problema.

    Ancora non ho preso una SD per Switch, anche perché avendola ormai avviata e tutto, con il SO com’è ora non ci farei niente

        1. I 10 mega sono la scrittura della classe 10, non c’entrano con la lettura o il bus.
          Per la lettura, considerando che carica Zelda in 10-20 secondi, che ha 3gb di RAM da riempire…. Dovrebbe poter leggere a velocità da 100MB/s e passa. Sarebbe da fare una prova con una SD Samsung per vedere se risulta più lenta delle sandisk a caricare perché hanno lettura massima più lenta.

          1. Ok grazie
            Ma quindi volendo la velocità massima possibile da switch fino a che formato conviene spingersi? Ovvero standard corrisponde alla capacità di lettura massima di switch?

          2. Più che il formato, occorre vedere i benchmark delle schede online per vedere le prestazioni in lettura. Le Sandisk Ultra e Extreme sono le migliori per questo e sono quelle che consiglio nell’articolo poi. Io comunque non andrei oltre le Ultra, che sono le migliori per rapporto velocità/prezzo.

  2. Domanda. Il bus speed è un valore che ha anche il lettore di schede?
    Cioè, se il lettore ha bus speed I, una scheda SD con bus speed II è sotto utilizzata?

    Grazie per l’articolo.

    1. È il discorso che faceva Cap all’inizio dell’articolo. Non sappiamo la velocità di Switch quindi per come tutte le cose se compri II ma hai il lettore a I, ti taglia la velocità di lettura/scrittura a I quindi hai speso soldi inutilmente.

      Funziona così per tutte le cose, l’esempio pratico sono le USB, se compri una USB 3.0 perché vuoi maggiore velocità ma hai una USB 2.0 vai al massimo della velocità 2.0 ma spendi soldi in più inutilmente perché non sfrutti quella velocità.

      Io personalmente consiglio la scheda con un taglio come quella che ho linkato nel mio commento, perché hanno la stessa velocità di quelle originali Nintendo quindi sei sicuro che se sfrutti quella ottimizzi la spesa al 100%.

      In alternativa dovresti aspettare che qualcuno inizi a fare i test sul lettore con vari tagli, per ora è stato fatto il confronto solo Interna vs Cartuccia vs 64GB vs 32GB con le specifiche delle schede originali Nintendo.

    1. Io snipperclips l’avevo installato su console, poi ho comprato la microSD e sono riuscito a trasferire il tutto. Su disco mi segna come spazio occupato 0 e su microSD c’è tutto il peso del gioco.

      Posso controllare sta sera a casa per darvi la conferma, ma ricordo che per i digitali c’è un opzione che ti permette di disinstallare il gioco ma tenere i salvataggi sulla memoria, poi vengono trasferiti nella memoria dove andrai a salvare il gioco quando lo riscaricherai.

      1. Eh, io mi ero informato qualche settimana fa, poi mi sono deciso e ho comprato questa e va che è una meraviglia. Ero proprio indeciso sulla serie Extreme e la serie Ultra ma dal momento che non sappiamo con sicurezza la velocità massima della console, ho preferito optare per la “Ultra” che ha le specifiche consigliate da Nintendo.

      1. Non le trovo su store americani e europei, probabilmente devono ancora arrivare… Comunque sono queste: https://www.amazon.co.jp/Nintendo-Switch%E5%AF%BE%E5%BF%9C-%E3%83%9E%E3%82%A4%E3%82%AF%E3%83%ADSD%E3%82%AB%E3%83%BC%E3%83%8932GB-for-Nintendo-Switch/dp/B01N4P9PHI/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1490722985&sr=8-1&keywords=nintendo+Switch+microSD

        Ma non ti conviene, sono OVERPRICED perché hanno il logo Nintendo. Se non lo sai 3000JPY sono circa 25€-26€ se guardi la mia ha le STESSE caratteristiche ma allo stesso prezzo hai il modello da 64GB.

        Entrambe UHS I Classe 10 80MB/s in lettura. La scrittura varia un po’ però come ti dice Cap nell’articolo le Sand Disk scrivono più velocemente, però conta che su MicroSD ci salvi su quando scarichi da internet, in genere 10MB/s in scrittura ti bastano e avanzano.

        1. Ciao é passato un po’ da quando hai scritto questo post, però le memorie originali Nintendo sono SanDisk e sono paragonabili alla serie Extreme Plus 2017 o Extreme Pro 2016, alla fine non sono neanche sovraprezzate…
          Ah le specifiche dei tre modelli(Plus, Pro e Nintendo) sono:
          lettura/scrittura minima 30MB
          Lettura massima 100MB
          Scrittura massima 90MB

          1. Eh, il problema è che appena uscite costavano di più XD
            Volevano sfruttare la “corsa alla memoria” dei primi mesi del lancio

          2. Sono uscite proprio quelle by Nintendo? Non lo sapevo…
            Sapevo che la Hori avesse fatto delle microSD marchiate Nintendo Switch

  3. Io avevo visto diverse Toshiba con gli stessi parametri ma prezzi inferiori, che dite, può andare? Altrimenti mi tocca sandisk o lexar, sicuro no Samsung, io ODIO Samsung.

  4. Io uso moltissimo il digitale. Sulla Wii U sto per sforare i 200 GB. Quindi per Switch sono indeciso.. temo che una sd da 128 potrebbe non bastarmi..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *