Nintendo Switch, le immagini del presunto salvataggio su cloud potrebbero essere false

Amelia Nintendo Switch Tour Nindies Spagna Wi-Fi framerate browser video su YouTube pubblicità germania inghilterra partita salvataggi
Secondo un utente di NeoGAF le immagini che mostrerebbero i salvataggi cloud su Nintendo Switch sarebbero state create ad hoc per l'occasione.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Solo ieri vi riportavamo la notizia di un utente di Reddit che, dopo aver ricevuto la console di ritorno dall’assistenza, aveva notato che Nintendo Switch all’avvio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild aveva iniziato a scaricare i vecchi dati di salvataggio, eliminati in fase di riparazione. Tutto ciò aveva portato a credere che la console supportasse già i salvataggi cloud ma che questi fossero gestiti solo da Nintendo, ma forse non è così.

Kubus, utente di NeoGAF, ha infatti analizzato il video pubblicato dall’utente di Reddit e dalla quale sono state ricavate le immagini mostrate ieri, arrivando alla conclusione che il filmato è stato tagliato e montato ad hoc: nel momento in cui parte il video, infatti, la cartuccia del gioco non sarebbe inserita e i dati scaricati sarebbero quelli della patch del day one e non i salvataggi.

A prova di ciò, lo stesso kubus ha cercato di replicare la cosa, cancellando i salvataggi del suo gioco ma, ovviamente, non ha avuto la possibilità di riscaricare dal cloud i suoi dati. Non abbiamo motivo di non credere all’utente di Reddit, né tantomeno a quello di NeoGAF che comunque non ha avuto i risultati sperati perché, a quanto sembra, il tutto al momento sarebbe gestibile solo da Nintendo; l’unica certezza può darcela la società giapponese abilitando, speriamo il prima possibile, la gestione dei salvataggi cloud senza il suo intervento.

Potrebbero interessarti

No more posts to show