Nintendo Switch, confronto dei tempi di caricamento tra memoria interna, scheda SD e cartuccia di gioco

Nintendo Switch
Digital Foundry ha confrontato i tempi di caricamento di un gioco equiparando i tempi di scheda SD, memoria interna di Nintendo Switch e scheda di gioco.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Il ritorno alle cartucce da parte di Nintendo con la sua nuova console, Nintendo Switch, ha portato alcune differenze rispetto al passato e ai consolidati CD: tra questi troviamo i tempi di caricamento, sicuramente minori rispetto ai supporti ottici.

Nintendo Switch in ogni caso permette di avviare i giochi dalla memoria in cui questi sono installati e Digital Foundry ha quindi voluto realizzare un video in cui sono stati comparati i tempi di caricamento iniziali di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, facendo avviare il gioco dalla memoria interna della console, da una scheda SD di due storage differenti e dalla semplice cartuccia di gioco.

Come potete vedere dal video, le cartucce hanno avuto il risultato peggiore (seppur sia un tempo breve): campione di velocità la memoria interna di Nintendo Switch, con a seguire l’SD da 16GB e poi quella da 32 GB. Ovviamente vale molto anche il tipo e la classe di SD utilizzata, ma concentrandoci solo su memoria interna e cartuccia, siamo esattamente agli antipodi: le versioni dei giochi scaricate da eShop ed avviate direttamente da Nintendo Switch hanno tempi di caricamento discretamente inferiori rispetto allo stesso gioco su cartuccia.

Potrebbero interessarti

No more posts to show