Animal Crossing

Speciali

Welcome Back Animal Crossing – Speciale

Scritto da

Pubblicato il
14 Novembre 2016

Nello speciale fumettoso ho dichiarato apertamente di come la mia vita terrena noiosa e vuota sarebbe presto finita a favore della rinascita della mia vita virtuale agreste, ri-calpestando  il suolo della mia ridente città, grazie al dlc gratuito di Animal Crossing New Leaf: Welcome Amiibo. Ricominciano le nostre giornate da crosser piene di piccoli incarichi, come la pesca ossessionata o le imprecazioni contro la mia facocera preferita (l’ultima volta faceva le rape a 110 stelline!!! Ma vi rendete conto?! Prima o poi cambio venditrice…) ma tralasciando un po’ i deliri co(s)mici entriamo nei dettagli e andiamo a illustrare in cosa consiste questo dlc.

Anzitutto un’ovazione va al nostro Hisashi Nogami produttore della serie tanto amata dal globo intero (e se qualcuno/a non la ama se ne penta ieri!), ovvero Animal Crossing. Nogomi-sama è stato mattatore di un direct divertentissimo, che lo ha visto nei panni del nuovo cane hippie Fiorilio, innamorato di Bigodina (le solite torbide storie amorose che la serie tiene dietro le quinte, dovrei riempirci uno speciale). Durante il Direct del 2 novembre 2016 ci è stato svelato di nuove caratteristiche di cui i nostri villaggi potranno usufruire, e di carne al fuoco ne abbiamo tanta, a partire dalla novità più succosa ,ovvero l’area campeggio, alle cose più piccole come il rinnovamento della TDC che altro non è che la tessera del cittadino, piccole e grandi novità che vanno a cesellare questo piccolo gioiellino.

Iniziamo col dire che se per molto tempo non avete giocato ad Animal Crossing, oppure non siete soddisfatti del vostro lavoro ma non vi va proprio di ripatternizzare tutto e legare nuovamente con i vostri abitanti, che magari vi stanno pure un poco sulle scatole, Nintendo ha pensato a venirvi incontro permettendovi di demolire la vostra città. Non rimarrà niente di tutto il vecchiume che vi siete lasciati dietro, ricomincerete da capo ma con un piccolo incentivo: Nook valuterà tutto quello che contiene il vostro villaggio, rimborsandovi con tante stelline, così quando ricomincerete avrete già un bel gruzzoletto versato nello stellomat.

Subito dopo l’aggiornamento (quella maledetta barra non voleva finire di caricare) ci ritroveremo in treno con Shizue (sì lo so, in italia si chiama Fuffi) pronta a spiegarci alcune novità. Una volta davanti al municipio infatti ci consegnerà la nostra nuova TDC che ora oltre al nostro profilo personale ci aggiornerà su come ottenere i coupon civici. Cosa sono questi coupon?  Nient’altro che l’unica valuta di scambio accettata nell’area campeggio, niente aride stelline per Fiorilio lui è hippy fino in fondo. Ricapitoliamo: i coupon si ottengono facendo normali lavoretti, come parlare un tot di volte con i vostri cittadini, comprare carta da Sahara riciclando merci, insomma vivendo la vostra vita di ogni giorno, ma attenzione! I coupon non fioccano mica dal cielo come se niente fosse: ne avrete ogni giorno in base agli incarichi portati a termine, due incarichi nuovi ogni giorno più due eseguibili durante la settimana. Per sapere quali sono le vostre missioni basta consultare la TDC. Ma come fare a ottenere i vostri amati coupon da sperperare nell’area campeggio alla ricerca del mobile perfetto per il seminterrato? Semplice, dopo aver finito la vostra missione potrete recarvi di fronte al nuovissimo terminale elettronico montato davanti al municipio e ritirare il vostro premio: ora che abbiamo la nostra nuova moneta di scambio potremo correre da Fiorilio e i suoi ospiti e sperperare tutto alla ricerca di nuovi mobili, la maggior parte dei quali del tutto nuovi (per chi non ha giocato ad Happy Home Designer almeno).

Se lo schermo della colonnina sbrilluccica... avete dei coupon da ritirare
Se lo schermo della colonnina sbrilluccica… avete dei coupon da ritirare

L’area campeggio è una piccola oasi di pace dove i nostri amati animaletti potranno trascorrere una giornata di pace e tranquillità lontano dal loro trantran quotidiano. Ogni giorno troverete un abitante speciale ad aspettarvi nel suo camper e in più potrete chiamarne uno voi con un amiibo (gli amiibo supportati sono quelli di Animal Crossing, Splatoon e Zelda sia quelle già disponibili, che quelle in uscita il prossimo 12 dicembre, e anche quelle di Monster Hunter, finora appannaggio del suolo giapponese) o tramite carte amiibo. Le carte amiibo utilizzabili sono sia quelle precedentemente in commercio, che le più recenti, uscite l’11 novembre, che aggiungono 50 nuove carte fatte apposta per questo dlc. A differenza delle carte amiibo delle serie 1-2-3-4, con le quali potrete solo invitare gli abitanti che più vi piacciono a trasferirsi da voi (finalmente potrò cacciare quell’antipatica di Ninì senza aspettare che se ne vada), con le nuove carte oltre che invitarli a trasferirsi (avere la città piena di gattini non sarà più un miraggio!) potrete farli passare prima dall’area campeggio per farci una chiacchierata e, perché no, comprare un mobile altrimenti introvabile. Questo nuovo aggiornamento infatti aumenta gli oggetti da collezione, con più di 500 nuovi, molti dei quali provenienti da Happy Home Design.

Cara Nintendo, quando arrivano da noi?
Cara Nintendo, quando arrivano da noi?

Inoltre se possedete dei dati di salvataggio sul vostro 3DS del suddetto spin-off, avrete un regalino speciale e degli oggetti giganti sbloccati sul vostro catalogo. Questo regalo (che non vi spoilero) non si può comprare al contrario degli oggetti giganti, tranquillamente ordinabili e quindi facili oggetti di scambio con i vostri amici. A proposito di reperibilità: gli oggetti ottenuti coi coupon da Fiorilio e buona parte di quelli dei campeggiatori non si possono acquistare nel terminale elettronico di Marco e Mirco, quindi occhio quando fate spazio nell’armadio vendendo tutto scelleratamente. Se il problema che più vi affligge è lo spazio e state già state pensando “e ora dove acciderbolina conservo tutte queste novità?” non disperatevi più di tanto: Nintendo ha pensato anche a questo. Basta andare da Nook, e per la modica cifra di 158.000 stelline, pagabili a rate flessibili in un lasso infinito di tempo (proprio come nella realtà! Ehm, magari!), il vostro procione/strozzino di fiducia vi costruirà uno sgabuzzino segreto dove stipare una miriade di nuovi oggetti.

Gli oggetti in vendita di Fiorilio costano ben 5 coupon, sigh
Gli oggetti in vendita di Fiorilio costano ben 5 coupon, sigh

Fra questi nuovi oggetti troviamo il Nintendo Wii U e il New Nintendo 3DS, che oltre a essere dei bellissimi monili, sono utilizzabili come console vere e proprie quindi preparatevi a seratone di gioco dentro al gioco (creando un paradosso di quelli che potrebbero friggervi il cervello, dove tornerete indietro nel tempo e vivrete in un futuro distopico nel quale Miyamoto è il dittatore supremo del mondo, ok la smetto). Col Wii U potrete giocare a Fuga dall’Isola Deserta (il mio preferito) ripreso da Animal Crossing Amiibo Festival. Il gioco consiste nell’usare fino a tre personaggi, tramite le carte amiibo (o usando i personaggi del vostro villaggio) e spendendo due monete di gioco per ogni personaggio, per trovare degli oggetti durante l’esplorazione di un’isola prima della scadenza di un tot di giorni. Ovviamente avete solo poche mosse, l’isola è divisa in esagoni e ogni esagono che esplorate sarà un movimento in meno. Ogni volta che finite i movimenti con tutti e tre i personaggi verrà sera e con la sera verrà l’esigenza di rifocillarsi. Nemmeno a dirlo, anche le riserve di cibo scarseggiano, e dovrete fare del vostro meglio per recuperare cibo ed evitare il game over “da troppa fame”. Oltre a cibo e pezzi per montare la zattera che vi trarrà in salvo, i vostri animaletti potrebbero incontrare vari ostacoli disseminati qua e là, come trappole o nemici. Una volta riuscita la fuga e completato un quadro, riceverete dei coupon civici quindi rimboccatevi le maniche e buona esplorazione (piccola nota: chi è avvezzo ai giochi in scatola potrebbe particolarmente apprezzare questo gioco) .

Sul 3DS invece potrete giocare a Puzzle League, un puzzle game match-three in cui allineare cubetti dello stesso tipo per farli scomparire. Qui c’è in gioco la vostra nomina di sindaco, in quanto tutti gli avversari che incontrerete a partire da Tortimer, vorranno spodestarvi dalla vostra nomina politica. Più combinazioni (e più complesse) farete più voti prenderete, quindi cercate di fare una buona campagna elettorale eliminando più cubetti possibili nel minore tempo possibile. Alla fine della partita e dopo aver battuto un certo numero di avversari, riceverete dei premi a tema per arredare casa vostra, tutti a tema Puzzle League (come muro e tappeto, cuscino e altri), quindi buona fortuna e buone elezioni, sperando che vadano meglio di quelle americane…

speciale02-animal-crossing-welcome-amiibo-nintendon
La nebbia potrebbe essere il vostro peggior nemico

Un’altra gradita sorpresa è la possibilità di poter finalmente spostare i mobili col touch screen, abbiamo dovuto aspettare un po’ di anni e quell’esperimento meraviglioso di Happy Home Designer, ma finalmente sarà il pennino il nuovo motore per il riposizionamento dell’arredamento! Ho introdotto l’agomento amiibo senza avervi ancora detto come chiamare i nostri personaggi. Questo avviene grazie al ritorno di una vecchia e gradita conoscenza, (almeno per chi ha giocato altri titoli della serie) ovvero Spirideo, il genio della lampada (anche se fino ad ora era considerato un fantasma). Improvvisamente mentre state girovagando per il vostro villaggio una voce dal nulla attirerà la vostra attenzione invitandovi a seguirla. Quando andrete nella direzione giusta ecco che all’improvviso, proprio come per Aladino (beh più o meno), vi si paleserà davanti una lampada che vi chiederà gentilmente di portarla in un luogo chiuso (il nostro piccolo genio è timido). Dopo averla portata in casa e strofinata ecco che spunterà il nostro simpatico Spirideo e da ora in avanti potrete chiamare un personaggio tramite amiibo, ma solo uno al giorno, per ottenere un regalo (oggetti a caso comuni quindi non vi conviene molto) o invitarlo in città.

Non è un Boo, è Spirideo!
Non è un Boo, è Spirideo!

Un avvertimento: quando usate l’amiibo di un personaggio di Animal Crossing, quel personaggio non sarà più operativo per il resto della giornata perché ovviamente è in vacanza nell’area camper, quindi per farvi un esempio se chiamate Alpaca lei non sarà in negozio e non potrete vendere o sapere la quotazione delle rape per il resto della giornata.

Concludo lo speciale con una piccola curiosità fornita da una certa pietra chiacchierona, comprata nel camper di Epona (averla come cittadina non ha prezzo): ci sono nuovi premi nei biscotti della fortuna, io per ora ho trovato solo un New Nintendo 3DS e un labrador di Nintendogs ma chissà se c’è altro…

Ulteriore piccola chicca, dal 25 novembre saranno messe in vendita delle carte amiibo speciali fatte in collaborazione con la Sanrio che vedrà protagonista la serie Hello Kitty con oggetti nuovi e pucciosi. Questa nuova uscita è una singola busta con sei carte (niente problemi con i doppioni questa volta), ognuna di esse raffiguranti un camper con un personaggio di Animal Crossing e di Hello Kitty. Sfortunatamente i personaggi di Hello Kitty non appariranno nel gioco, ma soltanto i nuovi oggetti relativi. Certo, questo non mi vieterà di depredare il camper di Toby, per impossessarmi degli oggetti di Keroppi.

Ora vi lascio, ho una vita vera da vivere io, gli ibridi non crescono mica da soli…

843 PHP files were required to generate this page.