Rumor – Mother 3, l’arrivo in occidente per il 2016

Mother 3 sulla Virtual Console

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Emily Rogers ha appena annunciato che fino ad aprile non bazzicherà più su Twitter: la presa in atto della sua pausa social è stata accompagnata da due, interessantissimi, ultimi post riguardo Nintendo.

Il primo è una semplice immagine di Kumatora, uno dei personaggi di Mother 3, accompagnato dall’anno 2016 e una faccina sorridente.

mother 3 2016

Il secondo invece è più subdolo, Emily suggerisce di non stupirsi nel caso in cui Nintendo celebrasse i 10 anni di un gioco in particolare. Il 2006 è stato l’anno del lancio di Wii, e quindi ci sarebbero una sequela importante di titoli da festeggiare, ma vista l’attitudine di Nintendo verso il franchise di Itoi, e dopo una breve tavola rotonda in redazione, abbiamo convenuto che uno dei titoli più importanti pubblicati da Nintendo in quell’anno fu proprio Mother 3!

emily-rogers-mother-3-2016-nintendon

Mother 3 è un vero e proprio capolavoro. Bellissime musiche che incorniciano una splendida storia – dallo sconvolgente finale – calata all’interno di un contesto mai banale, atipico, folle e letteralmente fuori dal tempo.

Reggie Fils Aime, in tempi non sospetti, sostenne che:

Reggie: Pensaci, credo sia un esempio di come siamo in costante ascolto del nostro pubblico. Ascoltiamo cosa i fan dicono. E abbiamo pensato fosse un ottimo momento per recuperare il primissimo Mother, Erathbound Beginnings sul mercato occidentale. È in vendita e sta facendo davvero bene sull’eShop. Ancora una volta, mai dire mai, ma non ho nulla da annunciare adesso.

Kotaku: Ovviamente no. Ma quando Earthbound è uscito su Virtual Console un anno fa, avevate delle aspettative su come sarebbe andata? Ha superato queste aspettative e quindi ha influenzato questa recente release?

Reggie: La serie Mother/Earthbound è di nicchia. E noi pensiamo sempre agli investimenti e ai ritorni per un gioco del genere. C’è un discreto lavoro di localizzazione da fare dobbiamo essere certi che ci sia il giusto volume di vendite per bilanciare l’investimento.

Kotaku: Si può dire dunque che siate abbastanza contenti di come Earthbound sia stato accolto l’anno scorso e questo vi ha aiutato a pubblicare Mother 1?

Reggie: Esattamente.

Potrebbero interessarti

No more posts to show