FAST Racing Neo vs Digital Foundry: 60 fps ed effetti da Ps4/One

FAST Racing Neo Digital Foundry

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

FAST Racing Neo sta scaldando i pollici dei possessori di Wii U da meno di una settimana ma è già tra i titoli più apprezzati di questa fine d’anno grazie al suo gameplay frenetico e alla velocità stratosferica: i dati di vendita record per quel che concerne la Germania non mentono in merito.

Non poteva dunque mancare l’appuntamento con John Linneman di Digital Foundry, che ha messo alla prova e analizzato il titolo di Shin’en, come vediamo da questo filmato.



Estrapoliamo alcuni dettagli:

  • FAST Racing Neo mantiene i 60fps stabili in quasi tutto il gioco, con drop – non consistenti – solo in precisi punti di 3 tracciati
  • La modalità a quattro giocatori in split screen dimezza il framerate (come Mario Kart 8)
  • Il gioco gira ad una risoluzione nativa di 640×720, generando a volte effetti di interlacciamento verticale
  • Motion blur, ambient occlusion, physically-based rendering, illuminazione HDR, texture ad alta qualità sono effetti solitamente visti su console molto più prestanti come PS4 e One
  • Due core di Wii U sono dedicati al rendering video, il terzo per le funzioni rimanenti
  • Le texture del terreno sono generate in tempo reale con un sisterma di rendering specifico
  • Le texture delle montagne sono riprese da foto realizzate dal vero
FAST Racing NEO grafica
Per Digital Foundry è l’insieme degli elementi a rendere FAST Racing Neo eccezionale

Nel complesso abbiamo un pacchetto stratosferico che rappresenta un ottimo ritorno alle origini dell’arcade e che il pubblico non solo nintendaro sta davvero apprezzando nonostante qualche problema tecnico online.

Potrebbero interessarti

No more posts to show