News

Rumor – Nuovo datamining suggerisce l’arrivo di dlc per Zelda tri Force Heroes

Game

The Cutting Floor Room, pagina web dedicata alla ricerca di contenuti inutilizzati o tagliati dai videogiochi, segnala alcuni dialoghi, destinati al vecchio anziano a guardia del portale per i mondi, che sembrerebbero suggerire alla presenza […]

The Cutting Floor Room, pagina web dedicata alla ricerca di contenuti inutilizzati o tagliati dai videogiochi, segnala alcuni dialoghi, destinati al vecchio anziano a guardia del portale per i mondi, che sembrerebbero suggerire alla presenza […]

Ottobre 26, 2015

The Cutting Floor Room, pagina web dedicata alla ricerca di contenuti inutilizzati o tagliati dai videogiochi, segnala alcuni dialoghi, destinati al vecchio anziano a guardia del portale per i mondi, che sembrerebbero suggerire alla presenza di un update gratuito e a un prossimo dlc. Ecco i dialoghi incriminati :

You’ll have to pay to, ah…access the new areas…

On the other hand, the latest update is free, so… You, uh, you wanna download that update, buddy?

You must download the latest update before purchasing add-on content.

Looks like you haven’t, uh…got the latest update yet… You’ll need it to go to the new areas in the Drablands.

Okay, let’s get real now. New areas of the Drablands are now available for purchase from Nintendo eShop. Would you like to go to Nintendo eShop to get more information?

Tradotto per i meno anglofoni:

Dovrai pagare per, ah… accedere alle nuove aree…

D’altronde, l’ultimo aggiornamento è gratis, quindi… Tu, uh, tu vuoi scaricare quell’aggiornamento, amico?

Devi scaricare l’ultimo aggiornamento prima di comprare contenuti aggiuntivi.

Sembra che non hai, uh… ancora fatto l’ultimo aggiornamento… Ne avrai bisogno per andare alle nuove aree della Terra dei mostri.

Ok, facciamo sul serio adesso. Le nuove aree della Terra dei mostri sono disponibili per l’acquisto dal Nintendo eShop. Vorresti accedere al Nintendo eShop per ricevere maggiori informazioni?

Difficile che Nintendo risponda a questo rumor e del resto si tratta di dati presenti all’interno del gioco quindi innegabili. Sembrerebbe proprio che The Legend of Zelda: Tri Force Heroes riceverà un aggiornamento gratuito che permetterà l’acquisto di almeno un dlc con nuove aree. Considerato il fatto che il gioco base è già abbastanza longevo, come segnalato nella nostra recensione, cosa ne pensate della possibilità di espandere il gioco con nuove aree?

25 thoughts on “Rumor – Nuovo datamining suggerisce l’arrivo di dlc per Zelda tri Force Heroes

  1. Di contenuti ne ha già tanti, quelle 128 sfide fanno paura, e un ulteriore aggiornamento gratis sarebbe il benvenuto.
    Sulla questione del dlc a pagamento… bisogna vedere cosa hanno intenzione di fare. Ci sono già un macello di costumi, l’unica é che ne mettano di extra completamente broken come certe missioni per farmare su xenoblade x. Insomma, non urlo al ladrocinio ma a questo punto trovo comunque farli pagare poco sensato.

      1. Si ma probabilmente lo scopo é fare looting di roba rarissima.
        Quindi missioni e costumi esclusivi a pagamento. Alla monster hunter per dire.

          1. Ho letto che in teoria ci sono già 5 “slot” per costumi extra, che in media ci starebbr con un mondo extra.

    1. Conosci il senso del termine spin off? Li fanno tutti, perchè Nintendo non dovrebbe provarci? Ti è così difficile da accettare? Cioè se non hai tre amici con cui giocarci non prendertela con Nintendo…

          1. Invece cambia completamente. Nintendo si sta facendo prendere la mano con i DLC e la cosa NON va bene per niente. Posso ancora tollerare quelli di mario kart perché sono ricchi, ma Hyrule Warriors, Smash Bros e adesso Zelda?? Ma siamo pazzi?

          2. A me piace molto la gestione DLC della Nintendo. I loro giochi, finora, non sono mozzati o buggati e sono sempre abbastanza longevi. Onestamente, Smash Bros straborda di contenuti anche senza comprare nulla.

            I dlc devono aggiungere, non togliere, Nintendo lo ha capito. Poi quando faranno dlc che saranno palesemente estratti dal gioco base, e il gioco base è poco longevo, tranquillo che sarò il primo a lamentarmi.

            Se ci fossero stati i dlc ai tempi di Wind Waker e i due dungeon che mancavano li avessero aggiunti a pagamento, quella sarebbe stata una truffa. Preferisco si prendano più tempo per rifinire i giochi, anche se vuol dire maggiore attesa.

          3. Ma perchè? I DLC bisogna valutare innanzitutto come vengono venduti, manovre come quella fatta con Hyrule Warriors che praticamente per 15 euro ha raddoppiato i contenuti del gioco ben vengano diamine. Forse l’unico episodio in cui effettivamente sta calcando un po la mano è Super Smash Bros, ma ricordiamoci che la concorrenza spesso e volentieri ti fa pagare 5 euro per un costumino del personaggio bonus. Se in Triforce Heroes mi chiedessero di pagare 15 euro per dei contenuti in grado di raddoppiarmi le ore di gioco proponendo scenari inediti io non ci sputerei affatto sopra.

          4. Non vedo perché fare confronti con la concorrenza, nintendo calca la mano coi suoi giochi in senso assoluto, indipendentemente da cosa fanno gli altri. E volendo confrontare, la concorrenza, dopo un anno, mi vende gioco+dlc a 20/30€.

            Hyrule Warriors come dlc ha qualche mappa e dei personaggi ritexturizzati, zelda oot e zelda tp è la stessa con colori diversi, idem link.

            E non voglio commentare i dlc da 15€.

  2. Non mi stancherò mai di dirlo, a costo di risultare pedante: il datamining non c’entra nulla con questo genere di cose. Il datamine poi meno che mai, visto che manco esiste come termine! 😀 Vi chiedo scusa, non voletemene male, ma quando su una cosa ci hai fatto la tesi, ci lavori ogni giorno, e te la senti scrivere fuori contesto, non ce la fai proprio! 😀

    1. datamine inteso come frutto del datamining, che è un’azione, datamine starebbe a significare “i dati scavati”, ma capisco l’obiezione 🙂

      1. Sono pedante, lo so! 😛 Come scrissi una volta sempre qui, tecnicamente il data mining (se bisogna essere “pillicusi” come diciamo qui in Sicilia, va scritto staccato! :D) è una tecnica che si usa nelle analisi di mercato e nella ricerca su quantità di dati abnormi ed eterogenee per ricavare nuova conoscenza. Che è ben diverso dal fare una ricerca per *.jpg e trovare le immagini in un albero di directory… Il data mining è stato inventato da Walmart per analizzare gli scontrini emessi dai sui punti vendita e scoprire i cosiddetti “buying patterns”: per esempio, dall’analisi degli scontrini, si è scoperto che chi comprava il caffè generalmente comprava anche lo zucchero. Così è bastato metterli accanto negli scaffali per incrementarne le vendite! 🙂 E’ una tecnica che ne ingloba tante altre, e quasi tutte hanno a che fare con statistica, reti neurali, ecc. E’ un mondo molto vasto e affascinante. Scoprire un testo criptato in una cartuccia non è quindi, tecnicamente parlando, data mining. Ma capisco anche che ormai il termine si è diffuso ed è stato esteso in gergo videoludico a questo genere di cose, quindi va bene così! 😉 Chiedo venia per l’eccesso di pedanteria, sono reo confesso! XD

        1. Le parole hanno tanti significati e molti cambiano nel tempo, specie il loro uso in altri settori.
          Tecnicamente parlando è datamining nel momento in cui il termine ha assunto da anni altre accezioni 😛

          1. Lo so, infatti è da anni che lo dico altrove, voi siete giovani! 😀 Con pessimi risultati, ahah! Mi fai pensare a come una volta si usava la parola “autoscatto”, termini che al contrario sono stati spodestati da altri… In effetti le lingue sono organismi vivi, che crescono col tempo. Ma dato che mater certa est, almeno l’origine di quel termine non la metterà mai in dubbio nessuno. Lì in quegli ambienti è nata, poi è cresciuta, è diventata grande, e ha scoperto i videogiochi. Che bella l’emancipazione! Quasi quasi, mi ci faccio un selfie! 😀

  3. Si non vedo l’ora, lo sto assolutamente adorando con gli amici! Da soli ha poco senso, ma con gli amici credo che sia uno dei migliori multiplayer su 3DS.

  4. Non avendo il gioco (alla fine ho deciso di non prenderlo visto che ,non avendo amici, non potrei sfruttarlo al meglio) non potrei comprare neanche i DLC, ma sarei molto curioso di sapere cosa aggiungerebbero.

          1. Non lo metto in dubbio, qualche volta mi è capitato di giocare in multi con mia sorella (su console fisse) ed è molto divertente, immagino che anche Tri Force Heroes sia divertente in multiplayer (per me è abbastanza divertente anche con l’online, avendo provato tale modalità nella demo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *