Michael Pachter Nintendo spacciata prezzo del Nintendo NX Pokémon GO

L'angolino delle Pachterate

Pachter: “Il Wii U? Nintendo non ammette il suo fallimento”

Pubblicato il
11 Febbraio 2015

Dopo la nostra lunga intervista, torna l’analista più amato e odiato del mondo videoludico: Michael Pachter.
Questa volta Pachter, intervistato da Game Informer,  usa parole dure nei confronti di Nintendo, dichiarando che la casa di Kyoto non vuole ammettere il fallimento del progetto Wii U, ormai sotto gli occhi di tutti gli esperti finanziari.

Secondo l’analista, Nintendo avrebbe bisogno di una nuova piattaforma per poter competere ad armi pari con Xbox One e PlayStation 4, e cita il prezzo elevato tra i motivi che hanno decretato lo scarso successo di Wii U: attualmente Xbox One costa 349 dollari, Nintendo potrebbe creare una nuova macchina e venderla a 249 dollari, ma è un’ipotesi comunque irrealistica poiché la società è ancora convinta di voler guadagnare dall’hardware anziché da software e servizi.
L’attuale home console giapponese non è, infatti, mai realmente decollata, nonostante i numeri siano in crescita grazie al successo commerciale riscosso da titoli come Mario Kart 8 e Super Smash Bros., entrambi capaci di trainare le vendite della console.

E voi? Cosa pensate del futuro della home console Nintendo? Riuscirà ad imporsi sul mercato con i futuri titoli in arrivo (Xenoblade Chronicles X ed il nuovo episodio di Zelda su tutti) o attenderà una morte che sembra prospettarsi sempre più vicina?

835 PHP files were required to generate this page.