LEGO Batman 3: Gotham e Oltre – Recensione

Condividi l'articolo

Genere: Azione, Avventura
Multiplayer: Multiplayer offline
Lingua/e: Italiano

“Alfred è grande: non troverei i calzini senza di lui.” Batman

LEGO Batman 3: Gotham e Oltre, sviluppato ancora una volta dal team inglese TT Games, ci porta nuovamente nel mondo del Cavaliere Oscuro più cubettoso e ironico che ci sia. La versione retail sarà disponibile solo dal 28 novembre, ma chi volesse indossare i panni dell’eroe può farlo grazie all’eShop, dove il gioco è già disponibile. Scopriamolo insieme.

LEGO Batman 3 - 0
Batman osserva un Robin pronto a risucchiare ogni pezzo di LEGO con la nuova tuta.

Fin dall’avvio notiamo come non ci si trovi di fronte ad un titolo che ha semplicemente Batman come protagonista, ma ad un gioco dedicato all’intero universo DC Comics. Infatti sono oltre 150 i personaggi utilizzabili, tra cui Superman, Lanterna VerdeFlash, Wonder WomanMartian Manhunter, Cyborg… la scelta non manca.

ll villain della storia è il malvagio Brainiac, intenzionato ad utilizzare il potere degli anelli della Lanterna per rimpicciolire i pianeti, incominciando proprio dalla Terra, e aggiungerli così alla propria collezione. Per affrontare questa crisi l’Uomo Pipistrello è costretto a unire le forze non solo con altri eroi, ma anche con storiche nemesi come Joker e Lex Luthor.

LEGO Batman 3 - 1
Alcuni membri della Justice League nello spazio!

Ogni supereroe possiede abilità peculiari legate ai propri poteri e servono quasi sempre a superare vari enigmi presenti negli scenari: vista a raggi x per vedere attraverso i muri o raggi laser in grado di sciogliere gli oggetti d’oro sono solo un paio di esempi. Anche Batman e Robin, notoriamente privi di superpoteri, potranno farsi valere grazie ai costumi speciali ottenuti progressivamente durante l’avventura.

Il gioco offre una buona varietà di rompicapo e sfide d’intelligenza, sebbene non eccessivamente difficili in quanto si limitano principalmente all’individuazione di quale sia la tuta o il potere necessario a proseguire.

LEGO-Batman-3-2-
Batman alle prese con un enigma.

Il gameplay molto semplice, tipico della serie LEGO, prevede l’utilizzo di soli 4 pulsanti per compiere tutte le azioni: uno per il salto, uno per lo scontro ravvicinato, uno per i vari poteri e l’ultimo per cambiare il personaggio a secondo della necessità o preferenza.

Il sistema di combattimento non convince, è davvero impossibile non finire in mille pezzi durante i combattimenti. Per fortuna non esiste il game over. Molto meglio invece i combattimenti con i boss, alcuni davvero spettacolari, in cui sfruttare i mattoncini LEGO per costruire i marchingegni necessari a sconfiggere  il nemico.

Anche lo schermo del Wii U GamePad viene sfruttato, sebbene poco ai fini del gameplay. Attraverso il touch screen possiamo selezionare velocemente e in modo preciso – molto più che con i pulsanti – il personaggio da utilizzare in una determinata missione. È inoltre possibile giocare in modalità off-tv direttamente sul piccolo schermo.

LEGO-Batman-3-3-
E si, anche Alfred è giocabile! Alfred uno di noi, uno di noi!

“Ma è solo un gioco dei LEGO!” Niente di più sbagliato! LEGO Batman 3 include scenari realizzati con architetture interessanti e geometrie di tutto rispetto, con numerosi elementi da distruggere o con cui interagire. Stupendo il livello della Batcaverna in cui, in seguito ad eventi di gioco, è possibile visitarne ogni angolo e utilizzare molti dei giocattoli di Batman, come la Batmoto, il Batmotoscafo e persino un Batrazzo.

Abbiamo parlato di livelli in quanto viene del tutto abbandonata la natura open world del precedente titolo, per una più lineare e raccolta, ma non per questo meno apprezzabile.

LEGO-Batman-3-4-
La Batmoto!

Anche se la modalità storia non dura tantissimo, la longevità è sicuramente il punto forte di questo gioco, sia per merito dell’enorme numero di personaggi sbloccabili che per la sua rigiocabilità. È necessario infatti rigiocare ogni singolo livello nella modalità Gioco Libero per completare gli obbiettivi secondari, come trovare le batterie nascoste, i mattoncini e missioni extra, come quella incentrata sul salvataggio di Adam West, il mitico Batman della serie anni 60!

Graficamente il lavoro svolto è decisamente apprezzabile, soprattutto per l’utilizzo sapiente delle luci, che rendono questo titolo godibilissimo anche dal punto di vista visivo. Il comparto audio è di ottima fattura – d’autore verrebbe da dire – e comprende i temi più noti dei film, come quelli creati da Danny Elfman e John Williams.

LEGO-Batman-3-5
Sono oltre 150, bisogna ottenerli tutti uno dopo l’altro, ma non sono pokémon!

LEGO Batman 3: Gotham e Oltre non è un gioco esclusivamente per bambini, è serio abbastanza da essere apprezzato soprattutto dai giocatori più adulti. Nonostante non sia un titolo perfetto, l’enorme numero di contenuti, gag e citazioni, lo rendono uno dei migliori prodotti tratti dall’universo DC Comics, senza dimenticare l’ottimo doppiaggio in italiano. Insomma, un altro titolo che non può mancare nella collezione degli amanti dei mattoncini LEGO e dei fan del mitico Cavaliere Oscuro.

7.9

Potrebbero interessarti

Recensioni

Unicorn Overlord, una Vanillarecensione

Vanillaware sgancia la bomba e porta un gioco strategico di tutto rispetto nelle nostre maniSono anni e anni che sentiamo parlare di Vanillaware, una software

Recensioni

Persona 3 Portable, recensione di mezzanotte

Il terzo capitolo sbarca su Nintendo Switch con l’edizione più controversaSe Persona 4 Golden è stato il titolo dell’ascesa di Atlus nell’olimpo del genere JRPG

Persona 4 Golden
Guide

Persona 4 Golden, guida ai quiz in classe

Ecco una pratica e utile guida per districarci nel panorama scolasticoPersona 4 Golden è un gioco già molto stratificato di suo, tra battaglie all’ultimo sangue

Articoli

Le abilità di copia più forti di Kirby!

Riscopriamo l’arsenale della pallina rosa a pochi giorni di attesa da Return to Dream Land DeluxeAmiche e amici di NintendOn, buon San Valentino! In occasione

Recensioni

Warp Drive, una recensione in 240p

Belli i giochi di corse, ma è meglio vedere dove si vaNel corso degli anni su Nintendo Switch sono arrivati praticamente tutti i generi videoludici

Recensioni

Circle of Sumo – Recensione

Yonder porta lo sport del sumo su Nintendo Switch, ma in un modo totalmente diverso da come potevamo immaginarlo. Circle of Sumo è una festa multiplayer!

Speciali

Fantastico Studio – Milan Games Week 2018

È tutto FantasticoLa Milan Gamesweek è stata come al solito un grande momento di incontro tra ogni tipo di giocatori. Le cose da vedere e

Recensioni

All-Star Fruit Racing – Recensione

Fruttariani, fatevi avanti!Da qualche anno a questa parte l’Italia ha iniziato a compiere i suoi primi passi nel mondo dell’intrattenimento videoludico. Sembra che il bel

Speciali

La mie paure per Metroid Prime 4

Attendo il nuovo Metroid Prime 4 con tutto me stesso. Ma gli ultimi giochi Nintendo, stanno facendo vacillare il mio entusiasmo. Perché?

Recensioni

Hey! PIKMIN – Recensione

Hey tu! Sì, parlo a te col fiore in testa!Hey Joe è un pezzo della tradizione americana portato alla ribalta dalla celeberrima versione di Jimi

Recensioni

Kirby’s Blowout Blast – Recensione

Una palletta rosa tra le parole Nintendo e 3DS!Kirby si trova alla grande su Nintendo 3DS/2DS: quella che la sfera rosa di HAL Laboratory ha intrapreso

Recensioni

I and Me – Recensione

Non un gatto, ma due. O è lo stesso?I and Me è un misto tra platform e puzzle game che più indie di così non

Recensioni

Flip Wars – Recensione

Flippami e Switchami tutto!Nintendo Switch e multiplayer, un connubio perfetto fin dal primo video che ha presentato al mondo la console della casa giapponese con