amiibo e terze parti? Forse

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Gli amiibo, le prossime figure interattive per 3DS e Wii U, potrebbero non essere limitate ai giochi first-party. Nintendo sta attualmente ricercando dei modi per far si che anche le terze parti possano usare le funzionalità degli amiibo dentro i loro giochi.

Nintendo ha recentemente discusso del suo desiderio di rendere i dati utilizzabili per una varietà di titoli al di là del design proprio dell’amiibo. Ad esempio, Nintendo ha annunciato che l’intera linea di figure sbloccherà armi e bonus in Hyrule Warriors. Si tratta di un elemento che il direttore marketing David Wharton ritiene possa essere utilizzato a vantaggio degli sviluppatori terze parti.

“I nostri prodotti sono incentrati sugli sviluppatori, sull’aprire nuove funzionalità e nuovi modi di estendere il valore dei giochi e portarvi questa funzionalità. Come azienda siamo interessati ad esplorare tali funzionalità. Abbiamo un paio di esempi, oggi, di questo, ma immaginate il futuro, il limite è il cielo.”

Queste nuove capacità e funzionalità inizieranno con la prima ondata di amiibo, insieme a Super Smash Bros. for Wii U. Quanti ne comprerete?

Potrebbero interessarti

No more posts to show