Shovel Knight? Non sarebbe esistito senza il supporto di Dan Adelman

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

A distanza di mesi dalla sua dipartita dagli uffici Nintendo, Dan Adelman, ex responsabile della casa di Kyoto dei rapporti con gli sviluppatori indipendenti, fa ancora parlare di sé e del suo incomparabile apporto alla scena indie.

Questa è la volta di Yacht Club Games, responsabile dello sviluppo dell’acclamato Shovel Knight (qui la nostra recensione), che svela come il supporto di Dan sia stato indispensabile non solo per l’arrivo del titolo sulle console Nintendo, ma anche per la sua stessa esistenza.

“Senza Dan, Shovel Knight ora non arriverebbe su Wii U e su 3DS e, anzi, forse non esisterebbe affatto.
Essenzialmente, inviammo un’email blind (ndr. una mail inviata a più destinatari che ricevono una copia del messaggio inviato, ma il loro indirizzo viene nascosto agli altri destinatari del messaggio) a Dan ancor prima della nostra richiesta a Kickstarter di poter essere approvati come sviluppatori della piattaforma. Ha riposto fin da subito la sua piena fiducia in noi e nel gioco – e senza questa, chissà se il Kickstarter sarebbe mai riuscito ad esser finanziato!
Vede con estremo favore la scena indie, ed è incredibile vedere quanto una persona così impegnata riesca ad aiutare i team più piccoli così che possano concentrarsi sulla creazione di esperienze interessanti e uniche. Inoltre, è un campione di curry piccante. Campione di indie e curry piccante … cosa si può volere di più? “

Parole di grande elogio quindi per Dan Adelman, una figura estremamente importante per l’azienda giapponese lasciata andar via per… questioni facilmente risolvibili.
Una grande perdita, non c’è altro da aggiungere.

Ricordiamo che l’uscita di Shovel Knight è prevista per il prossimo mese in Europa e Australia su Wii U e 3DS.

Potrebbero interessarti

No more posts to show