Monster Hunter e la leggenda del desire sensor

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nel corso della storia di Monster Hunter, molti cacciatori hanno sostenuto che il franchise contenesse un desire sensor, un sensore di desiderio: in sostanza, uno strumento che rileva gli oggetti più ricercati dal giocatore e li rende più difficili da ottenere. In una recente intervista, il produttore della serie Ryozo Tsujimoto ha sottolineato che queste voci erano esattamente questo, solo voci!

«Probabilmente si dovrebbero indossare deii guanti quando si gioca. Cercate di non sudare, perché percepisce il vostro nervosismo dal sudore delle mani. Per essere onesti, questa è solo una leggenda metropolitana. Quando si è alla ricerca di qualcosa di specifico, ci si sente come se non si trovasse mai. Io stesso l’ho sperimentato, siamo tutti sullo stesso campo di gioco!”

Credete alle parole di Tsujimoto?

Potrebbero interessarti

No more posts to show