Cubemen 2 – Recensione

Condividi l'articolo

Genere: Tower Defense
Multiplayer: Online cross-platform 2/6
Lingua/e: Inglese

Quando mi è stata affidata la recensione di Cubemen 2 ero felicissimo, per un semplice motivo: stavo per mettere le mani su uno dei primissimi giochi a supportare il multiplayer cross-platform su Wii U. Non è una banalità, a mio modo di vedere il cross-platform è il futuro: spesso con i miei conoscenti mi trovo a disquisire su quanto sarebbe fantastico poter giocare assieme a prescindere dalla console in nostro possesso. Per quanto riguarda il Wii U, questa feature potrebbe rappresentare un’ancora di salvezza per tutti i titoli con multiplayer online all’interno del quale manca una vera e propria utenza, facendo si che si possa giocare sempre e comunque con qualcuno, anche contro possessori di telefoni, tablet o PC.

nintendon-cubemen2-recensione-screen-02

Pensate a un ipotetico cross-platform su un Call of Duty a caso, permetterebbe agli utenti su tutte le console di giocare con una quantità infinita di giocatori. Ma non solo, pensate ad un cross-platform  tra le console Nintendo, e alla possibiltà di giocare senza problemi tra utenti Wii U e utenti 3DS. Converrete con me che sarebbe una cosa a dir poco strabiliante. Cubemen 2 permette a qualsiasi possessore del titolo di giocare con altri utenti che abbiano acquistato qualsiasi versione del gioco. In questa fantastica possibilità però c’è un problema: nessuno ha Cubemen 2, milioni e milioni sono le macchine che possono far girare il titolo eppure nessuno gioca online. Vi starete chiedendo quindi perchè tutto questo preambolo, perchè il mio selling point del titolo era fondamentalmente la modalità online cross-platform, e vedere che questa feature non ha portato gli effetti sperati sulla produzione non può che rattristarmi. Sotto questo punto di vista, per motivi che non sono dovuti alla software house il titolo è pressoché ingiocabile. Nell’unica partita che ho potuto portare a termine contro un altro giocatore tuttavia, l’esperienza è stata davvero fantastica, niente lag, partita avvincente e piena di colpi di scena. Peccato che sia davvero ostico trovare qualcuno con cui giocare.

nintendon-cubemen2-recensione-screen-04

Cubemen 2, secondo capitolo della saga ideata da 3Sprockets e convertita in questa seconda iterazione per Wii U da Nnooo, è un semplice tower defense, l’obiettivo fondamentalmente è quello di difendere la “torre” dalle ondate dei nemici utilizzando le nostre truppe: evocare ogni unità costa dei punti, e i punti ovviamente non sono infiniti, gestire al meglio le proprie risorse è uno degli aspetti più divertenti del titolo. Ovviamente la modalità “defense” non è l’unica presente nel gioco, ci si può anche cimentare nella modalità King Of The Hill all’interno del quale il giocatore è chiamato a proteggere determinate porzioni di territorio, nella modalità Skirmish e così via.
Ogni missione – il gioco propone due campagne in singolo giocatore da 15 missioni l’una – è un concentrato di tensione e se sottovalutata porterà al game over senza troppi fronzoli: Cubemen 2 non è un gioco difficile, ma è d’obbligo prestare sempre attenzione ad ogni mossa del nemico.

nintendon-cubemen2-recensione-screen-03

Per quanto riguarda il sistema di controllo il titolo può essere interamente giocato con il solo Gamepad, la TV di casa non farà che mostrare le stesse immagini dello schermo  del controller, e, siccome l’unico metodo di input del gioco è il touch screen, vi troverete sempre a guardare il Gamepad a testa china piuttosto che guardare la televisione. Tutti gli altri pulsanti del controller non sono utilizzati, eccezion fatta per levette analogiche e croce digitale, le quali possono servire a muovere la visuale. Niente supporto per microfono, telecamera, sensori di movimento o chip NFC. Il Miiverse è supportato, ma non è integrato in-game: niente scambio di oggetti via social network, niente condivisione rapida degli screenshot, si passa dal menù della console. Questo aspetto rappresenta l’unica sbavatura di tutto il progetto, si nota benissimo che il titolo è nato con smartphone e tablet in mente e che il porting sulla console Nintendo, per quanto ben fatto, non offra nulla di più in termini di gameplay rispetto alle altre versioni. Se si pensa che il titolo sull’eshop costa circa quattro volte la versione iOS, ci rimane un po’ l’amaro in bocca per l’occasione sprecata. Una modalità multiplayer locale, in cui un giocatore utilizzi il Wii Mote e l’altro il gamepad, o una modalità in multiplayer asimmetrico ad esempio ci avrebbero fatto molto piacere.

nintendon-cubemen2-recensione-screen-01

Quello che stupisce del titolo è l’elevatissima personalizzazione dello stile grafico, con ben ventisette skin differenti per le ambientazioni: basta accedere all’apposita sezione nel menù principale del gioco per cambiare radicalmente l’estetica dei livelli. Ma non solo, si può scegliere tra ventidue skin differenti per le nostre unità e tra nove colori per le loro vesti. I brani della colonna sonora sono otto: è possibile scegliere quale di essi utilizzare in ogni modalità. Purtroppo, nessuna di essi è davvero memorabile, nessuna traccia vi entrerà in testa, accompagnano il gioco come l’ “easy-listening” accompagna le persone negli ascensori. Da non sottovalutare anche la presenza di una quantità infinita di obiettivi in-game che potrebbero prolungare non poco la vostra permanenza nel mondo dei Cubemen. A segnare un altro punto a favore della produzione della software house britannica ci pensa anche l’editor delle mappe: è possibile creare da zero intere mappe di gioco, utilizzarle per qualsiasi modalità, in singolo o nel multiplayer online.

nintendon-cubemen2-recensione-screen-05

In definitiva, è difficile consigliare Cubemen 2 a tutti: a fronte di un gioco davvero ben fatto, che funziona dal punto di vista del gameplay, ci troviamo dinnanzi ad una realizzazione superficiale, ad un semplice porting di un gioco pensato per sessioni mordi e fuggi, che non trova il suo ambiente ideale su una console da salotto. Ciò non vuol dire che il titolo non sia divertente, tutt’altro, ma ci sarebbe piaciuto avere qualcosa di più, qualcosa che ci facesse ricordare di questo titolo. Purtroppo la produzione Nnoo/3 Sprockets finirà presto nel dimenticatoio, nessun elemento riesce a farlo emergere davvero dalla mediocrità. Non gli si può negare una sufficienza abbondante ma nulla più. Comprate Cubemen 2 su Wii U solo se siete appassionati del genere e non potete fare a meno di giocare su console Nintendo.  Se non avete mai provato un tower defense rivolgetevi alle altre versioni, identiche sotto il profilo ludico e ad un prezzo sensibilmente inferiore.

7

Potrebbero interessarti

Recensioni

Unicorn Overlord, una Vanillarecensione

Vanillaware sgancia la bomba e porta un gioco strategico di tutto rispetto nelle nostre maniSono anni e anni che sentiamo parlare di Vanillaware, una software

Recensioni

Persona 3 Portable, recensione di mezzanotte

Il terzo capitolo sbarca su Nintendo Switch con l’edizione più controversaSe Persona 4 Golden è stato il titolo dell’ascesa di Atlus nell’olimpo del genere JRPG

Persona 4 Golden
Guide

Persona 4 Golden, guida ai quiz in classe

Ecco una pratica e utile guida per districarci nel panorama scolasticoPersona 4 Golden è un gioco già molto stratificato di suo, tra battaglie all’ultimo sangue

Articoli

Le abilità di copia più forti di Kirby!

Riscopriamo l’arsenale della pallina rosa a pochi giorni di attesa da Return to Dream Land DeluxeAmiche e amici di NintendOn, buon San Valentino! In occasione

Recensioni

Warp Drive, una recensione in 240p

Belli i giochi di corse, ma è meglio vedere dove si vaNel corso degli anni su Nintendo Switch sono arrivati praticamente tutti i generi videoludici

Recensioni

Circle of Sumo – Recensione

Yonder porta lo sport del sumo su Nintendo Switch, ma in un modo totalmente diverso da come potevamo immaginarlo. Circle of Sumo è una festa multiplayer!

Speciali

Fantastico Studio – Milan Games Week 2018

È tutto FantasticoLa Milan Gamesweek è stata come al solito un grande momento di incontro tra ogni tipo di giocatori. Le cose da vedere e

Recensioni

All-Star Fruit Racing – Recensione

Fruttariani, fatevi avanti!Da qualche anno a questa parte l’Italia ha iniziato a compiere i suoi primi passi nel mondo dell’intrattenimento videoludico. Sembra che il bel

Speciali

La mie paure per Metroid Prime 4

Attendo il nuovo Metroid Prime 4 con tutto me stesso. Ma gli ultimi giochi Nintendo, stanno facendo vacillare il mio entusiasmo. Perché?

Recensioni

Hey! PIKMIN – Recensione

Hey tu! Sì, parlo a te col fiore in testa!Hey Joe è un pezzo della tradizione americana portato alla ribalta dalla celeberrima versione di Jimi

Recensioni

Kirby’s Blowout Blast – Recensione

Una palletta rosa tra le parole Nintendo e 3DS!Kirby si trova alla grande su Nintendo 3DS/2DS: quella che la sfera rosa di HAL Laboratory ha intrapreso

Recensioni

I and Me – Recensione

Non un gatto, ma due. O è lo stesso?I and Me è un misto tra platform e puzzle game che più indie di così non

Recensioni

Flip Wars – Recensione

Flippami e Switchami tutto!Nintendo Switch e multiplayer, un connubio perfetto fin dal primo video che ha presentato al mondo la console della casa giapponese con