Harada: Pokkén Tournament sarà un gioco molto diverso da Tekken

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

L’annuncio di Pokkén Tournament di ieri ha lasciato tutti un po’ sorpresi: non tanto per il gioco in sé, quanto per il fatto che, al momento, l’uscita del titolo è confermata solo in versione arcade, che peraltro difficilmente vedremo approdare sui nostri lidi.

In attesa comunque di conferme per una versione Wii U, Katsushiro Harada, producer di Bandai Namco, ha risposto sul suo profilo Twitter ad alcune domande dei fan, fornendo un paio di interessanti dettagli in più sul titolo in questione.

In primo luogo, se pensavate di riempire Heiachi di botte con Pikachu, rimarrete delusi: Harada ha confermato che in Pokkèn Tournament non apparirà nessuno dei personaggi di Tekken in quanto i due giochi sono profondamente diversi.

Il producer di Bandai Namco ha poi evidenziato una delle differenze più grandi tra i due giochi in questione: in risposta alle paure di un fan sulla quantità e tipo di Pokémon che sarà possibile utilizzare, Harada ha risposto che non c’è nessun tipo di limite e che sono liberi di inserire tutti i Pokémon che vogliono. Con personaggi di taglia molto diversa si pone però il problema del sistema di parate: la classica meccanica da picchiaduro di colpi alti, medi e bassi causerebbe seri problemi in caso di utilizzo di Pokémon particolarmente piccoli, come Jiglypuff. Proprio per questo motivo, ha spiegato Harada, Pokken Tournament adotterà una meccanica di gioco molto diversa a quanto siamo abituati a vedere in giochi come Tekken o Street Fighters.

Curiosi? Noi un pochino lo siamo: speriamo di poterne sapere di più presto!

Potrebbero interessarti

No more posts to show