Pachirisu spiana la strada al vincitore dei Campionati Mondiali Pokemon 2014!

Condividi l'articolo

Si sono conclusi poco fa i campionati mondiali Pokémon 2014. Il vincitore è il coreano Se Jun Park, che ha sbaragliato la concorrenza grazie al suo Pachirisu e a un’ottima strategia, affrontando in finale l’americano Jeudy Azzarelli.

Pachirisu utilizzava la mossa Sonoqui per attirare l’attenzione degli attacchi dei Pokémon avversari, e grazie ad una difesa ed una difesa speciale ben allenate, era in grado di resistere a molte mosse in successione. Nel frattempo l’altro Pokémon, in finale Talonflame, Gardevoir e Garchomp, assieme a Gyarados e Gothitelle, attaccava i mostriciattoli dello sfidante, riuscendo a lasciarli esausti in pochi turni.

La vittoria è stata meritata e la battaglia praticamente a senso unico. Non sono mancati i colpi di scena, come il freeze su Talonflame (Se Jun Park), successivamente liberatosi, o la resistenza di Tyranitar (Azzarelli) e Pachirisu (Se Jun Park) in svariate occasioni. La prima gara è finita con un forfait, mentre la seconda si è chiusa con un doppio KO su Tyrannitar e Rotom (Azzarelli), e successivamente un doppio attacco di Pachirisu e Garchomp per un KO finale contro Salamence (Azzarelli).

Questa non era la prima partecipazione di Se Jun Park, che già negli anni passati aveva provato a vincere ma senza riuscirci. Questa volta però si è presentato con una strategia particolare e innovativa, che alla lunga è risultata vincente.

Complimenti dunque al nuovo campione mondiale di Pokémon!

Potrebbero interessarti