Report finanziario del Q1 2014: perdite, gusci blu e data d’uscita di Captain Toad

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Nintendo ha da poco pubblicato il report finanziario del Q1 2014. Nintendo Wii U è stato venduto a 510.000 acquirenti con 4.39 milioni di software. Nintendo 3DS, invece, a 820.000 con 8.57 milioni di unità software.

Globalmente dunque l’installato di Wii U è pari a 6.68 milioni di unità sin dal lancio. L’arrivo sugli scaffali di Mario Kart 8 ha sortito l’effetto sperato? In realtà no.

Il reporto del Q1 del 2014, infatti, riporta una perdita generale di 9.4 miliardi di yen (circa 68 milioni di euro), nonostante un profitto lordo di 74.6 miliardi di yen (circa 535 milioni di euro).

Mario Kart 8 ha un rapporto acquirente-console del 42.2%, dunque quasi una persona su due che ha Wii U ha comprato il gioco, ma questo non è evidentemente bastato per generare profitto all’interno di questo primo quarto. È dunque altamente probabile che Nintendo chiuderà nei cassetti alcuni progetti.

Oltre a ciò Nintendo ha definito la data d’uscita europea di Captain Toad: Treasure Tracker per un generico Gennaio 2015.

In conclusione, nonostante un marketing estremamente dispendioso e capillare, Mario Kart 8 non è riuscito nell’impresa di far ritornare Nintendo in attivo. A questo punto il Q2 si prospetta sicuramente meno movimentato come uscite, sia nel senso dei giochi che finanziario. Resta da vedere se Hyrule Warriors sarà un titolo sufficientemente apprezzato per avere, finalmente, il primo profitto degli ultimi anni.

Potrebbero interessarti

No more posts to show