Iwata operato per un tumore ai dotti biliari, con esito positivo

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Alla notizia che Iwata avesse avuto problemi di salute, tutti i nintendari hanno augurato buona fortuna al presidente, sperando che la cosa si potesse risolvere in breve e senza conseguenze.

Oggi, tramite un messaggio ufficiale agli investitori, comunica che non potrà presenziare al consueto meeting a causa delle conseguenze di una recente operazione, rendendoci così partecipi di quella che fosse effettivamente la problematica che gli ha impedito di essere a Los Angeles quest’anno.

Oggi vorrei condividere qualcosa con voi.

Recentemente, come risultato di un controllo medico di routine, è stato rilevato un problema. A seguito di controlli più accurati, è stato trovato un tumore nei miei dotti biliari.
In generale si dice che questi siano difficili da curare, soprattutto per la difficoltà nel diagnosticarli in tempo utile. Nel mio caso, fortunatamente, è stato trovato molto presto e non mostrava sintomi.
Mi è stato detto che una rimozione in questo stadio precoce sarebbe stata la migliore soluzione, quindi mi sono sottoposto a un intervento chirurgico con esito positivo, come previsto.
Ho già ripreso il mio lavoro via mail e attraverso altri mezzi, ma ci vorrà ancora del tempo prima che io possa tornare alla mia consueta routine lavorativa.

A causa di ciò, sono costretto a saltare uno degli appuntamenti più importanti dell’azienda, il meeting annuale degli azionisti, che si terrà questo mese. Come presidente, mi rincresce di non poter presenziare l’evento. Tuttavia capisco che in questo momento devo dare priorità alle cure per recuperare il prima possibile, così da poter nuovamente aiutare la mia azienda a crescere. Spero possiate capire.

Per fortuna la situazione allo stato attuale non sembra essere problematica, ma cogliamo l’occasione per rinnovare la nostra vicinanza al presidente in questo momento difficile. Attendiamo con impazienza il suo ritorno a pieno ritmo alle redini dell’azienda.

Potrebbero interessarti

No more posts to show