Ubisoft ha già idee in cantiere per il sequel di Watch Dogs

Watch Dogs 2

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Non manca più moltissimo all’uscita di Watch Dogs (anche se la data si uscita della versione Wii U è ancora ignota), e Ubisoft sta rilasciando costantemente informazioni per tenere alta l’attenzione su suo prossimo titolo. Le ultime informazioni ci arrivano da Lionel Raynaud, Vice President del reparto creativo di Ubisoft, che, in un’intervista rilasciata a CVG è tornato sulla questione del ritardo nell’uscita del gioco:

“Se avessimo fatto uscire il gioco a novembre, come pianificato in origine, saremmo stati obbligati a non implementare parecchie cose. Abbiamo discusso e ci siamo chiesti: dovremmo conservare queste idee per un sequel o prenderci il tempo per inserire nel gioco tutto quello che vogliamo?
Questi mesi in più hanno fatto la differenza, abbiamo tirato il gioco a lucido e ci siamo concentrati molto sopratutto sullo sviluppo dell’interazione con la città attraverso l’hacking. Abbiamo voluto fare in modo che il giocatore possa sfruttare eventi concatenati uno all’altro per godere di un’esperienza nuova e fresca come non è possibile fare negli altri open world.”

Raynaud dice di avere veramente pochi rimpianti sulla forma finale Watch Dogs perché il team è riuscito a portare a termine tutti i progetti che voleva, aggiungendo inoltre che alcune idee sono comunque state escluse e accantonate per un sequel:

“Sì, abbiamo già delle idee per un sequel. Abbiamo deciso di non inserire nel gioco tutte le idee che ci sono venute in mente: alcune non avrebbero infatti apportato migliorie significative al titolo, mentre altre, più grandi e complesse, avrebbero intaccato l’armonia narrativa e di gameplay che il team ha costruito così faticosamente. A quel punto ci è venuto naturale conservare tali idee per poterle poi implementare nel gioco successivo.”

Pare dunque che possiamo già aspettarci un sequel di Watch Dogs dal momento che Ubisoft pare molto sicura del successo del suo free roaming: che la software house francese abbia trovato una nuova ip da serializzare modello Assassin’s Creed?

Potrebbero interessarti

No more posts to show