NintendOn Art

NintendOn Art #1 – Hyrule Flowers

Scritto da

Pubblicato il
23 Marzo 2014

Si dice che dietro a ogni grande uomo ci sia una grande donna. Questa regola vale anche nel regno di Hyrule… solo amplificata: sì perché dietro a Link c’è ben più di una donna.

Spesso quando pensiamo alla serie di Zelda ci dimentichiamo delle piccole e grandi sfumature che rendono speciale questa avventura, non solo mondi dipinti stupendamente e creature fantastiche, ma anche le donne che colora questa magica esperienza, che siano di grande importanza come Zelda o di contorno come Navi.

Per questo ho deciso di fare questo disegno proprio per omaggiare la sfera femminina della saga della triforza. Ma entriamo un po’ più nello specifico e conosciamole da vicino.

Zelda: La sua prima apparizione risale all’ormai lontano 1986 nel primissimo episodio che dà il via alla leggenda. La nostra amata protagonista è la detentrice di uno dei frammenti della triforza, ovvero quello della saggezza, e ha due alter ego: Sheik e Dazel. Appare in tutti i titoli della serie (e in Smash Bros) tranne in Link’s Awakening dove viene soltanto menzionata. Sempre rapita da Ganon, attratto dalla triforza, si è dimostrata in grado di usare la magia bianca e di controllare gli elementi, in quanto spesso assume il ruolo di sacerdotessa.
Penso sia la donna più importante per Link… e anche se papà Miyamoto nega, per tutti noi sono fidanzatini!

Dazel: il suo primo incontro lo facciamo in Wind Waker, dove la troviamo nei panni di una giovane piratessa capitano intenta ad aiutare Link nel salvataggio della giovane sorellina Aril: dopo mille peripezie scopre di essere… Zelda! Certo che essendo Dazel l’anagramma di Zelda poteva anche arrivarci da sola ‘sta tontolona!

Navi: è sicuramente un altro pezzo importante nella vita di Link, si tratta di una fatina (senza di loro imbottigliate chissà le imprecazioni!), sicuramente la più amata e allo stesso tempo la più odiata. La più amata perché è sempre stata al fianco dell’eroe delle leggende dando consigli, la più odiata perché… è sempre stata al fianco dell’eroe delle leggende dando consigli, troppi! TROPPI! LISTEN! FASTIDIO!!!!!

Faih: è forse l’ultima entry femminile nella saga di Zelda per quanto riguarda le versioni casalinghe (perché è già in sviluppo uno su Wii U vero? Vero????). Faih (o Fi) è lo spirito che vive nella Master Sword e ci accompagna durante tutto il controverso Skyward Sword. Si tratta di una delle dame più misteriose dell’universo Zeldiano insieme a…

Midna: la mia preferita. Bella e conturbante (chissà cosa ha pensato Link al pensiero di essere stato cavalcato per tutto l’hyrule field), il suo obiettivo è spodestare Zant che l’ha trasformata nel piccolo essere malizioso e dalla malefica risata che ci aiuterà per tutta l’avventura. Solo al suo termine scopriremo l’aspetto originario (da slogamento di mascella). Twilight Princess sarà l’unica apparizione di questa splendida regina? O magari farà un’apparizione nel prossimo Smash Bros? Noi l’amiamo e la omaggiamo perché son tutte belle le donne del mondo di Zelda!

nintendon-marimouse-hyruleflowers-smallPotete ammirare il disegno ad alta risoluzione cliccandoci sopra