Com'è

Com’è – Mario Party: Island Tour

Scritto da

Pubblicato il
17 Gennaio 2014

Approda oggi nei negozio Mario Party: Island Tour!

L’ultimo nato della storica serie approda finalmente su portatile: noi di NintendOn l’abbiamo recensito tempo fa, valutandolo con una sufficienza strappata tra alti e bassi, e siamo qui pronti per proporvi il consueto riassunto delle valutazioni della stampa internazionale.

Diamo inizio alla fes… sì, è vero, è troppo scontato!

mario_party_island_tour
Sembrano tutti contentissimi del gioco…

Per Gamespot il giudizio è positivo, sebbene senza entusiasmo: “Non si tratta di un party perfetto, ma alcune buone scelte di design, una varietà al di sopra della norma e le classiche tematiche della serie pongono questo Mario Party: Island Tour al di sopra delle produzioni medie del genere.” Voto: 7 su 10

Gamesradar critica il cambio di filosofia: “Abbandonare le lunghe sfide tipiche della serie in favore di sessioni più rapide ha senso e produce un’esperienza di gioco maggiormente gestibile. Certo intristisce rendersi conto che la partita più lunga che si può fare in questo Island Tour finisce in meno di un’ora.” Voto: 3 su 5

Altro voto positivo non senza critiche da parte di US Gamer: “Potete aumentare il voto se avete amici sempre pronti a una sfida, ma Mario Party: Island Tour fa il minimo indispensabile. È comunque un titolo valido, ma la difficoltà nell’organizzare partite in multiplayer [nd Pittanza – rispetto ai predecessori in cui bastava una console e un gioco], lo stile dei minigiochi sempre più distanti dallo stile “Mario” e la consueta prevalenza della fortuna sull’abilità minano l’esperienza globale.” Voto: 3,5 su 5

Severa IGN: “La campagna single-player è ridicola, mentre l’ambiziosa componente multiplayer ricca di contenuti e tavoli originali è rovinata da minigiochi noiosi e controlli motion sconvenienti.” Voto: 5,5 su 10

Sulla stessa linea, se non peggio, Destructoid: “L’assenza del gioco online e l’esperienza single player raffreddano ogni entusiasmo. A meno che non siate disperatamente alla ricerca della vostra dose di Mario Party a portata di mano, tenetevi stretta la versione per home console.” Voto: 4 su 10

Gameinformer lo condanna senza speranza: “Sfortunatamente nessun quantitativo di opzioni di gioco può rimediare alla vuotezza del gameplay. Ho difeso la serie in passato per via del suo divertimento disimpegnato, ma Island Tour non è assolutamente divertente.” Voto: 4 su 10

Che dire?

Pare che questa volta più che una festa Nintendo abbia preparato una frittata… anche se, leggendo bene le analisi dei recensori, il titolo sembra pagare più che altro la presa di distanza dai suoi predecessori.

Un gruppo di amici armato di 3DS probabilmente potrebbe sopperire ai difetti del gioco grazie alla semplice voglia di divertirsi in compagnia.