News

Nuovi dettagli su Ironfall

Scritto da

Pubblicato il
14 Dicembre 2013

In un’approfondita intervista rilasciata a Wiisworld, Frederic Zimmer, un membro dello staff dei VD-Dev, ha rilasciato alcune interessanti informazioni su Ironfall, il promettente titolo previsto sull’eShop 3DS, che ha impressionato molto per la sua realizzazione tecnica di prim’ordine.

Di seguito i passaggi più interessanti dell’intervista.

Sul mondo di Ironfall e sul tipo di avventura che ci aspetterà:

“Ironfall è un TPS ambientato in un futuro prossimo, durante il quale dallo spazio sono giunti alcuni problemi… Nel corso della campagna, il giocatore affronterà una storia dove non dovrà solo combattere contro gli invasori, ma avrà bisogno anche  di usare il cervello. Il gameplay è molto vario: sezioni sparatutto, infiltrazione, missioni in elicottero, minigiochi, QTE, boss fight…”

Sull’interfaccia comandi:

“I giocatori sui forum hanno richiesto a gran voce il supporto del Circle Pad Pro, così abbiamo deciso di implementarlo! Abbiamo comunque studiato molte interfacce di controllo (con e senza Circle Pad o stilo) tra cui i giocatori potranno scegliere. Saranno presenti  anche altre opzioni, come l’inversione dell’asse Y e i comandi per i mancini.”

Sulla longevità del gioco:

“Il completamento della campagna principale si attesterà tra le quattro e sei ore. Per completare il gioco al 100% invece ne serviranno molte di più, almeno dodici: ci sono molti segreti e modalità che spingeranno i giocatori a voler scoprire tutto!”

Sul frame rate e l’effetto 3D:

“Il nostro obiettivo è stato fin dal principio mantenere 60 frame al secondo per tutta la durata del gioco, perché gli shooter offrono il meglio se sono molto fluidi. Col motore grafico il gioco può quindi mantenere comodamente i 60 fps, con o senza la stereoscopia attivata. Non abbiamo però voluto sacrificare l’IA o la resa grafica a schermo solo per l’effetto 3D. Bisogna considerare che, potenzialmente, ci sono tre schermi da supportare: uno per l’occhio destro, uno per l’occhio sinistro e lo schermo inferiore. Abbiamo allora deciso di legare il frame rate all’attivazione della stereoscopia: con l’effetto 3D attivo 30 fps, senza il 3D attivo si passa automaticamente a 60 fps.” 

Sullo sfruttamento delle feature uniche del 3DS:

“Lo schermo inferiore verrà utilizzato per specifiche fasi di gameplay, mentre il microfono sarà utile durante le missioni di infiltrazione. Al momento non abbiamo intenzione di utilizzare i giroscopi, ma, se troveremo un modo interessante di inserirli nel gameplay, potremmo anche cambiare idea!”

Sul prezzo del gioco:

“Vogliamo essere certi di offrire il miglior rapporto qualità/prezzo. Non abbiamo ancora deciso, ma dovremmo attestarci nella fascia tra 9 e 15 dollari.”


Più il tempo passa, più questo Ironfall si fai interessante: oltre alla superba realizzazione tecnica (probabilmente la migliore vista fin qui su 3DS), pare proprio il team di sviluppo si sia dato da fare per offrire un gameplay ricco e vario. Non resta che aspettare notizie sulla data di uscita, qui a NintendOn siamo molto curiosi di provarlo!

Fonte: Wiisworld