Bowser's Bakery

Bowser’s Bakery #3 – Pancakes dei pokémon

Scritto da

Pubblicato il
13 Dicembre 2013

Cos’è Bowser’s Bakery?
Un posto in cui parlare di cucina e di Nintendo: un mix tra cibo e videogiochi.
Il web è pieno di bravissimi cuochi che si dilettano ad inventare e preparare geek-food: che siano tortine, bento deliziosi o biscotti croccanti da mangiare mentre si gioca.
In più, il web è pieno di fantastici utensili da cucina a tema!
Bowser’s Bakery riporterà le migliori ricette disponibili, spesso tradotte, le foto più belle e le migliori offerte di strumenti per cucinare, per ingolosirvi e magari convincervi a mettere le mani in pasta!
E ogni tanto spunteranno fuori ricette tutte nostre. Divertitevi!

 

pancakesprimafoto

I pancakes sono un classico, è praticamente impossibile non amarli.

Mediamente veloci da fare, buoni e versatili.

Potete mangiarli da soli, con la nutella, con la panna, con lo sciroppo d’acero, con la cioccolata…

Sono l’ideale per una colazione abbondante e gustosa, specie in questo periodo in cui serve tanta energia (e coraggio!) per uscire di casa al freddo.

Mi è da poco arrivato lo stampo di Pikachu preso su internet (voi potete trovarlo qui, ma sono piuttosto certa che si trovi anche a cifre un po’ più economiche) per cui ho colto l’occasione per provarlo, e per condividere la mia ricetta dei pancakes !

Ingredienti per i pancakes:

– 200 gr di farina

– 2 uova medie

– 2 cucchiaini di lievito

– 250 ml di latte

– 3 cucchiai di olio di semi

– un pizzico di sale

-Oppure-

Preparato per pancakes (inizia a trovarsi nei supermercati, come quello Molino Rossetto)

Uova, latte in dose indicate dal preparato

C'è forse un ospite ?
C’è forse un ospite ?

Separate i bianchi e i tuorli delle uova e sbatteteli in due recipienti.

 In un terzo mettete insieme farina, zucchero, lievito e il sale.

Aggiungere a questi ultimi il latte e l’olio di semi, poi i tuorli sbattuti e infine, quando il tutto è omogeneo, i bianchi montati.

Dovete ottenere un composto omogeneo e non troppo liquido!

Ungete la padella e fatela scaldare. Se ne usate una apposita per crepes o per cotture senza olio non serve ungerla.

Potete “testare” la temperatura prendendo un pochino di impasto e mettendolo a cuocere!

Una volta pronta, mettete due-tre cucchiai di impasto e date una forma a piacere.

Cuoce cuoce!
Cuoce cuoce!

Se state usando il meraviglioso stampino, distribuite con un cucchiaino l’impasto cercando di riempire tutto Pikachu. Più siete veloci e migliore sarà il risultato, perché il dolce verrà cotto più omogeneamente!

Il momento fondamentale della cottura è girare il pancake: dovete azzeccare il momento giusto.

Questi pancake pokemonosi sono piuttosto “alti”, per cui ci mettono circa un paio di minuti. Se li farete circolari e sottili potrebbe volerci meno. Un’ottima indicazione sono le bollicine che si formano: quando sono abbondanti, girate!

Se all’inizio vi si sbruciacchia o rimane poco cotto dall’altro lato, portate pazienza: con la pratica imparerete l’arte del “giramento”!

Una volta cotto, toglietelo dallo stampino (o dalla padella, se non lo avete!) e mettetelo nel piatto.

I pancake generalmente si impilano, una volta che ne avrete cotti abbastanza passerete alle decorazioni

Eccolo qua!
Eccolo qua!

Per ottenere il dolce faccino di Pikachu posizionate lo stencil della confezione sul pancake e passateci sopra del cacao in polvere. Facile e veloce, state solo attenti a centrarlo bene!Se userete invece lo zucchero a velo, probabilmente otterrete uno Shiny.

L’accompagnamento perfetto però rimane, a mio parere, lo sciroppo d’acero.

Relativamente facile da trovare ormai, zuccheroso e ottimo per immergerci le frittelle, fino a renderle dolcissime!

Nessuno vi vieta di affogarci Pikachu, una volta pronto…

E che dire della panna? E perché non mettere tra un pancake e l’altro la nutella?

Ora che avete imparato tutti i trucchi del mestiere non avete scuse: migliorate le vostre colazioni!

Alla prossima!

pancaketavolocolazione