News

Un uomo di 25 anni arrestato per aver minacciato Nintendo

Scritto da

Pubblicato il
20 Novembre 2013

E se vi dicessi che oggi un uomo giapponese di 25 è anni è stato arrestato per alcune minacce di morte verso i dirigenti di Nintendo?
Secondo Sankei News, il sospettato ha utilizzato il modulo di richiesta on-line di Nintendo per far arrivare le minacce, andando a nominare addirittura il personale che voleva uccidere, ma i loro nomi non sono stati rivelati.
L’uomo, anch’esso non nominato, è stato arrestato dalla polizia di Tokyo questa mattina e ha ammesso le sue azioni. Inoltre, è anche accusato di scrivere messaggi sul sito Nintendo, del tipo:

Ho piantato delle bombe al quartier generale Nintendo, domani pomeriggio ho intenzione di far saltare tutto in aria, Nintendo deve andare in bancarotta.

Mmmm… io ho il forte sospetto che si trattasse solo del buon vecchio Iwata che in realtà preparava le “bombe” da lanciare al prossimo Direct.
….
Liberate Iwata! E che DROPPI LA BOMBAAAAAAHHHHH!!!!

Fonte: NintendoLife

Questo commento è stato rintracciato utilizzando l’indirizzo IP del pc del sospettato.