Anteprime

[Games Week] Hands On -Bayonetta 2

Scritto da

Pubblicato il
29 Ottobre 2013

Per chi non lo sapesse, Bayonetta è un concentrato di follia, eccentricità al limite del cattivo gusto ed azioni frenetiche che trovano, in questo secondo episodio, l’ambiente perfetto su console Nintendo.

La demo disponibile alla Games Week di quest’anno ci mostra come la strega sexy “che picchia come un muratore” sia sulla giusta via per non deluderci: lo scenario consisteva in un unico livello diviso in più sezioni, la prima a bordo di un aereo, la seconda a bordo di un treno e la terza completamente in volo.

Il ritmo di gioco è tambureggiante, si concatenano combo come se non ci fosse un domani, i mostri vengono maciullati dalle mille armi di Bayonetta in maniera sublime: è possibile infatti, come nel predecessore, assegnare le armi indipendentemente alle braccia o alle gambe di Bayonetta in modo da massimizzare il ventaglio di possibilità nella creazione di combo sempre più micidiali.

Già nella demo si intravedono una varietà e una qualità dei nemici tipica della serie: si passa da normali angeli soldato nella prima sezione della demo a bestioni ben più pericolosi a bordo del treno per finire con dragoni demoniaci che vanno combattuti in cielo, in una suggestiva lotta in mezzo ai palazzi sfruttando l’Umbran Climax.
Questa modalità, attivabile a piacimento premendo il tasto L (automaticamente attivata in alcune situazioni), permette in primo luogo di volare (nelle sopracitate sessioni in volo) e in secondo luogo di liberare tutta la potenza di Bayonetta.

WiiU_Bayonetta2_scrn06_E3resized

Per quanto concerne il lato grafico/tecnico, il gioco risulta sicuramente migliore del primo capitolo a livello di dettaglio, seppur con qualche scaletta di troppo, mentre il framerate invece è ancorato ai 60 fps e non scende mai sotto tale soglia.

Il Gamepad si comporta egregiamente anche messo alle strette dall’estrema tecnicità di Bayonetta: anche se la grande distanza tra le due mani potrebbe far preferire ad alcuni giocatori il Classic Controller Pro,  la demo è risultata più che godibile anche con il paddone standard, fugando i timori sulla comodità del controller. È disponibile inoltre una modalità facilitata che permette di giocare solo ed esclusivamente con il pennino.

Per concludere, Bayonetta 2 si presenta in forma smagliante: qualche ritocco grafico, un nuovo taglio di capelli e divertimento a pacchi, sicuramente il miglior gioco della fiera tra tutti quelli presenti, capace di mettersi in evidenza anche nel confronto con le altre console.

Il titolo ha tutte le carte in regola per riaffermare ancora una volta la fama del team di Platinum Games, veri e propri maestri del genere action!