News

Lorne Lanning: “Lavorerei con Iwata anche subito, Nintendo sarà qui anche tra cent’anni”

Scritto da

Pubblicato il
27 Luglio 2013

Lorne Lanning è il creatore di Oddworld, e quest’oggi veniamo a sapere qual’è il suo parere su Nintendo e in particolare riguardo alle sue politiche aziendali sui licenziamenti, secondo cui Iwata non considera giusto licenziare del personale solo per alzare i profitti, in quanto ciò demoralizzerebbe gli impiegati, e impiegati demoralizzati si tradurrebbe in giochi peggiori.
Ma ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

Quando disse quelle cose (Iwata), a mio parere, lui è stato immortalato nella scena degli sviluppatori. Io stesso mi metterei a lavorare con lui in qualsiasi momento.

Quando un uomo in quella posizione, in un mondo dove l’oro e il danaro sono la regola e il dogma da seguire ed è ciò che le grandi compagnie vogliono, lui prende la parola e dice ‘Questo (i soldi) non sono il nostro obiettivo. Il nostro obiettivo è creare grandi prodotti. Noi abbiamo un sacco di brava gente che produce grandi prodotti.Questo è il nostro obiettivo.’

Guardando la storia di Nintendo, mi dico ‘Nintendo ci sarà anche tra 100 anni’. Non ho nessun dubbio. Dubito che Microsoft ci sarà tra cent’anni. So che Zynga non ci sarà tra cent’anni. Loro ci sono da molto più tempo che Zynga.

Lorne la pensa un po’ come me. Può sbagliare quanto vuole, ma Nintendo è solida e con i piedi ben piantati per terra.

Fonte

 

 

 

831 PHP files were required to generate this page.